CULTURA

Per avere un valido parametro di riferimento basta soltanto confrontare l’operato amministrativo in termini culturali tra l’ultimo quinquennio dei Democratici per Melissano con questo primo scorcio iniziato dal giugno 2016. Ai tempi delle prebende falconeriane, nessuna traccia o ricaduta nella comunità è stata potuta constatare.

Con soli 500,00 (cinquecento euro) impegnati e mai spesi (siamo in attesa del riordino per aderire al polo bibliotecario) in questo anno e mezzo, Melissano si avvia verso una crescita culturale consapevole e un senso maggiore di comunità.

Andiamo con ordine.

Continua a leggere CULTURA

Il programma dei Democratici? Solo promesse

Nella scorsa tornata, la lista “Democratici per Melissano” si presentò all’elettorato con un programma elettorale che divenne il documento programmatico allegato alla prima seduta del consiglio comunale. Per rinverdire le promesse della lista, pubblico il documento che potrete scaricare a questo link.

Svisceriamo i singoli ambiti e constatiamo quali promesse sono state mantenute e quali no.

Scuola

Se ci sono stati gli interventi per la riqualificazione dei plessi scolastici (attenzione, anche TUTTI GLI ALTRI comuni hanno usufruito di questi finanziamenti), mi risulta difficile comprendere quale progetto mirato sia stato realizzato per la conoscenza e creazione della coscienza civica. Si tratta inoltre il tema del “consiglio comunale baby”, dove è stato sinora? Continua a leggere Il programma dei Democratici? Solo promesse

Pubblicazioni

-“Una chiesetta da salvare: La Madonna delle Gnizze a Salve”, in “Annu novu, Salve vecchiu” 19° edizione, dicembre 2015, pp. 70-77

-“Cenni storico-archeologici”-“Cripta del Crocefisso” in “Ruffano Torrepaduli. Tra storia arte e tradizioni. Visita ai luoghi”, a cura di Stefano Tanisi, 2015, pp.8-9; 15

-“Architettura e pittura delle chiese rupestri. Schemi architettonici e decorativi nelle cripte delle Serre Salentine” in “Paesaggio di pietra”, a cura di Stefano Calò, Arbor Sapientiae, Roma, 2015, pp. 144-162 (copia parziale)

-La fede e l’arte esposta. Il museo diocesano di Ugento, a cura di Stefano Cortese, Domus Dei edizioni, giugno 2015, pp. 175 (copia parziale)

-“Il Gal Capo di Leuca. La bellezza scritta con le pietre”, Gal Capo di Leuca, giugno 2015

-“Su alcune pitture bizantine semisconosciute nel Salento meridionale. I cicli pittorici nelle cripta di Presicce, Salve e Patù” in “Annu novu Salve vecchiu” 18° edizione, dicembre 2014, pp. 27-33

-“La cripta della Madonna di Coelimanna” in “Supersano. Arte e Tradizione, Scoperta e Conoscenza”, catalogo del museo, giugno 2014, pp. 3-4

-“Gli arredi lignei della scuola d’Arte di Maglie nella cattedrale di Nardò” in “Sancta Maria de Nerito. Arte e devozione nella cattedrale di Nardò”, Fondazione Terra d’Otranto, Congedo, maggio 2014, pp. 355-364

-“Il seicentesco pittore galatinese Nicola Romano” in Note di storia e di cultura salentina. Miscellanea di studi “Mons. Grazio Gianfreda”, Edizioni Grifo, Anno 2014 edizione XXIV a cura della Società di Storia Patria per la Puglia Sezione del Basso Salento “Nicola G. De Donno”, pp. 189-200

-“Per una nuova storia dell’antica chiesa di san Donato a Taurisano”, Nuova Taurisano n.2, dicembre 2013

-“Una storia che scompare. La cripta del Cirlicì”, NuovAlba n. 3, dicembre 2013

-“Per una nuova storia della cripta del Gonfalone”, Leucadia Anno IV, Società storia patria per la Puglia, agosto 2013

-“L’altorilievo di palazzo Ramis. L’imago pietatis nel Salento”, NuovAlba n.2, luglio 2013

-“La cripta bizantina di san Marco a Ruffano”, in I Bizantini del XXI secolo. Atti dei convegni di studi nel Salento meridionale, maggio 2013

-“Santa Maria della Strada dal XIII al XVI secolo”, I Bizantini del XXI secolo. Atti dei convegni di studi nel Salento meridionale, maggio 2013

-“L’iconografia di san Biagio nel Salento”, I Bizantini del XXI secolo. Atti dei convegni di studi nel Salento meridionale, maggio 2013

-“L’iconografia di sant’Ippazio nel Salento”, I Bizantini del XXI secolo. Atti dei convegni di studi nel Salento meridionale, maggio 2013

-“Parabita angioina. Dal rischio di spopolamento ad importante borgo”, NuovAlba n.1, marzo 2013

-“Casarano/La chiesa di santa Maria della Croce”, Progetto Salento n° 25, Felline, agosto 2012

-“Viae Crucis”. Catalogo della mostra sulle Vie Crucis nella diocesi di Ugento – S. Maria di Leuca, Domus Dei, luglio 2012

-“Le scene e le didascalie” – La cappella di santa Caterina nella chiesa dei Francescani Neri di Specchia – Il paese nuovo, 27/05/2012

-Le cappella di san Nicola di Bari e la presenza dei Francescani a Taurisano, marzo 2011, Taurisano

-“Nei Borghi dei Tolomei. Formazione e caratteristiche dei centri antichi di Racale, Alliste e Felline” Crsec Le/46, 2010 (solo copertina)

-Le cappelle delle masserie “Coloni” e “Cucuruzza”, in “Rosso di sera”, Melissano, 2009

-Sulla ubicazione di alcuni monasteri italo-greci e la distribuzione degli spazi, Spicilegia Sallentina n°5, 2009

-Aspetti del Salento bizantino tra chiese e menhir, in “La piazza”, dicembre 2008

-Felline, tracce di storia antica, in “Progetto Salento”, Felline, agosto-settembre 2008

-Nuove scoperte nella chiesa della Madonna dell’Alto, in “Progetto Salento”, Felline, aprile-maggio 2008

-Le origini e i borghi dei centri attuali, in “La piazza”, Taviano, 2008

-La questione etimologica di Melissano, in “Rosso di sera”, Melissano, 2008

-Scoperte e notizie inedite su santa Maria del Civo, in “La Piazza”, Taviano, 2007

-Lo sapevate che… in “L’orizzonte”, Casarano, giugno 2007

-Gallipoli bizantina e grecità della sua massa, in “Anxa”, Gallipoli, gennaio-febbraio 2007

-Bavota alla luce della ricognizione in “NuovaAlba”, Parabita, dicembre 2006

-Rifondazione e grecità di Gallipoli, in “Anxa”, Gallipoli, giugno 2006

-Origine e diffusione del Crocefisso della Pietà in “NuovAlba”, Parabita, aprile 2006

-L’icona della Vergine Eleousa, in “Madonna della Coltura”, Parabita 2005

-Cappella dell’Annunciazione. Gli affreschi novembre 2004, Taurisano